Marella Cruises: drydock per Marella Explorer a Cadice in vista del debutto

Marella Explorer, ex-Mein Schiff 1 e ultima entrata nella flotta del brand Marella Cruises (sorto dalle ceneri di Thomson), si trova al momento in cantiere a Cadice, dove verrà sottoposta ai necessari lavori di riallestimento in vista della prossima entrata in servizio. Il 13 maggio, una volta completato il drydock, la nave ripartirà infatti alla volta di Palma di Maiorca per la stagione inaugurale nel Mediterraneo, che avrà inizio sei giorni dopo.

Nelle prossime 4 settimane di permanenza in bacino, presteranno la loro opera circa 1.600 persone, fra partner, lavoratori in appalto e dipendenti della compagnia. 200.000 saranno le ore lavorative complessive, per un restyling del valore di svariati milioni di euro.

Verranno stesi 45 km quadri di moquette, più di 60 km di cavi dati e installati 650 access point Wi-Fi. Dieci tonnellate di oggetti a marchio Marella sono in viaggio verso la Spagna, fra cui uniformi per l’equipaggio e 1.000 costumi di scena, assieme a decine di migliaia di litri di vernice, 3 km di rivestimenti per i bagni e diverse miglia di tessuto. Mein Schiff 1 Marella Explorer

Con una stazza lorda di 76.988 tonnellate, una lunghezza di 265,5 metri, una larghezza di 32,2 metri e 13 ponti a disposizione degli ospiti, Marella Explorer sarà la più grande nave della compagnia. La capacità è di 1.924 passeggeri a base doppia, per un totale di 962 cabine, 40% delle quali dotate di balcone.

Fra le novità introdotte a bordo spiccheranno il nuovo bar, club e casinò a firma Marella, denominato Indigo, e la prima Champneys Spa in mare. L’Indigo, in particolare, verrà posizionato sul ponte più alto e sarà il più lungo bar della nave, con visuali panoramiche mozzafiato, mentre la Champneys Spa sarà dotata di suite termale, stanze per i trattamenti con docce e mini-saune dedicate, sauna finlandese con finestre dal pavimento fino al soffitto, e cabanas nella Veranda per soli adulti con accesso diretto alla suite termale stessa.

È una tradizione del brand quella di nominare proprie dipendenti come madrine delle nuove navi, e ben due sono state annunciate per Marella Explorer: la hotel operations manager Sue Stewart e la retail agent TUI Mandy Galloway, “entrambe scelte per il loro impegno e la loro passione per le crociere, in particolar modo per quanto riguarda l’attenzione all’esperienza dei clienti”, ha dichiarato la compagnia britannica.

tui.co.uk

.


.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!

Davide

Classe 1985. Sono il bimbo che piangeva quando doveva scendere dal traghetto. "Take her to sea, Mr. Murdoch... Let's stretch her legs" (Titanic, J. Cameron, 1997).