AIDA Cruises: consegnata a Papenburg la rivoluzionaria AIDAnova, prima nave da crociera interamente alimentata a LNG

AIDA Cruises: consegnata a Papenburg la rivoluzionaria AIDAnova, prima nave da crociera interamente alimentata a LNG

Dopo due rinvii a causa dell’elevata complessità nella realizzazione di un prototipo così innovativo, AIDAnova, nuova ammiraglia della flotta AIDA Cruises, è stata finalmente consegnata all’armatore nella giornata di ieri presso lo stabilimento Meyer Werft di Papenburg (Germania). Alla cerimonia hanno presenziato, fra gli altri, il CEO del gruppo Costa e di Carnival Asia Michael Thamm, il presidente di AIDA Cruises Felix Eichhorn, i consiglieri delegati di Meyer Werft Bernard e Tim Meyer e il capitano della nave Boris Becker. AIDAnova segna un vero e proprio spartiacque nella storia delle navi da crociera, ponendosi come prima unità al mondo interamente alimentata a LNG, sia in porto che in navigazione.

AIDA übernimmt AIDAnova

Eichhorn ha tenuto a ribadire l’unicità della nave: ““Con grande entusiasmo e creatività abbiamo messo insieme una straordinaria varietà di prodotto a bordo di AIDAnova. Siamo particolarmente orgogliosi di annoverare nella nostra flotta la nave da crociera più eco-friendly al mondo, e proseguiremo fermamente in questo continuo sviluppo.” Ringraziamo a tale proposito il cantiere Meyer Werft e i nostri numerosi partner per il loro impegno nell’implementare nuove idee e concetti, e siamo fiduciosi di aver introdotto insieme, con tale prototipo, il futuro delle crociere”.

I primi ospiti verranno accolti a bordo nel porto di Tenerife il prossimo 19 dicembre. Li attende una vasta gamma di nuove opzioni culinarie (il numero dei ristoranti è stato significativamente incrementato) e di intrattenimento:

  • L’Ocean’s sarà il nuovo spazio dedicato al pesce e ai frutti di mare.
  • Presso la Churrascaria Steakhouse sarà proposta carne allo spiedo.
  • Per la perfetta esperienza asiatica, è stata arricchita la proposta di sushi e teppanyaki e sono stati aggiunti corner dedicati a hot pot e tandoori all’interno del ristorante East.
  • Nuovo anche lo Yachtclub Restaurant, che proporrà cucina light di stagione e specialità internazionali in stile marittimo, e lo Street Food Mile, dov’è possibile gustare snack quali currywurst, kebab o sandwich dalla prima mattinata sino a dopo la mezzanotte.
  • Presso il Time Machine Restaurant, gli ospiti scopriranno un mondo pieno di sorprese e prodigi. Nel corso di una fantastica cena-viaggio nel tempo, infatti, il confine tra fantasia e realtà si farà sempre più labile. Tutto nella lounge si muoverà e ruoterà, mentre i camerieri si trasformeranno in maghi e serviranno un delizioso menù di varie portate.
  • Sul fronte del divertimento, lo Studio X sarà orientato all’innovazione con esaltanti format di ogni tipo di intrattenimento televisivo. Il moderno studio di registrazione di bordo, inoltre, sarà il primo in assoluto in mare a produrre e trasmettere show quotidianamente.
  • Il popolare Theatrium vanta un palcoscenico a 360 gradi con più di 10 LED wall e un “Magic Tunnel” per spettacolari entrate in scena degli artisti.
  • L’activity area Four Elements, con il percorso di funi e gli scivoli acquatici, e l’area relax Beach Club, apprezzatissime a bordo di AIDAprima e AIDAperla, sono naturalmente presenti anche a bordo di AIDAnova. Oltre a ciò, la nave dispone anche di un’area benessere di circa 3.500 metri quadri, una palestra all’aperto, 17 ristoranti e 17 bar. Una delle caratteristiche principali è la varietà delle sistemazioni: sono ben 21 le differenti tipologie di cabina, dalla penthouse suite estesa su due ponti fino alle spaziose cabine per famiglie e alle singole.

AIDAnova 4

Gli interni della nuova ammiraglia AIDA impressionano per il loro design innovativo. La moderna architettura conferisce agli alloggi un senso di leggerezza e ariosità. Le sfumature di colore prescelte, inoltre, contribuiscono ad amplificare il senso complessivo di eleganza, e le sofisticate strutture garantiscono effetti a sorpresa.

Sul fronte dell’impatto ambientale e dell’eco-sostenibilità, il brand teutonico ha cominciato a investire sul LNG già dieci anni fa. Con questa tecnologia di propulsione, le emissioni di particolato e di ossidi di zolfo vengono quasi completamente eliminate, mentre quelle di ossidi di nitrogeno e di CO2 sono considerevolmente ridotte. Due gemelle della nuova unità AIDA debutteranno rispettivamente nel 2021 e nel 2023: in meno di 5 anni, quindi, più di un terzo degli ospiti della compagnia tedesca navigheranno a bordo di unità interamente o parzialmente alimentate a LNG.

AIDAnova trascorrerà la propria stagione inaugurale alle Canarie e Madera, dove proporrà itinerari di 7 giorni toccando Gran Canaria, Tenerife, Lanzarote, Fuerteventura e l’arcipelago portoghese. A partire dall’estate 2019, invece, l’ammiraglia AIDA orienterà la prua alla volta del Mediterraneo, dove farà scalo a Maiorca, Barcellona, Civitavecchia, La Spezia e Marsiglia.

aida.de

.






.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!