Swoop, a settembre 2020 due speciali crociere fotografiche alle isole Svalbard

Il tour operator Swoop, specializzato nelle crociere polari, propone per settembre 2020 due inedite spedizioni di 10 giorni nell’arcipelago delle Svalbard, a bordo di piccole navi, per ammirare le remote isole con una straordinaria luce di fine estate. Entrambi i viaggi prevedono al massimo 12 partecipanti, accompagnati da speciali guide fotografiche.

Le spedizioni di fine stagione alle Svalbard offrono condizioni di luce ideali, grazie alle quali sia i principianti che i fotografi esperti possono catturare immagini di paesaggi ghiacciati insoliti e fauna selvatica accattivante. Settembre è l’ultimo mese della stagione estiva alle Svalbard e non essendoci più luce per 24 ore al giorno, si potranno ammirare i colori di suggestive albe e tramonti.

L’itinerario, che potrebbe subire modifiche in base al ghiaccio e alle condizioni meteorologiche, mira a includere diversi scali di particolare interesse, tra cui il villaggio di ricerca scientifica internazionale più settentrionale di Ny Alesund; il Bird Mountain, dove si possono vedere migliaia di uccelli nidificanti; Bourbonhamna, al largo della costa occidentale di Spitsbergen, famosa per ospitare i beluga.

Durante la spedizione le guide fotografiche massimizzeranno le opportunità di avvistare la fauna selvatica e non mancheranno escursioni a bordo di gommoni zodiac nei fiordi e nei ghiacciai o per accedere alla tundra artica coperta di fiori. Ogni giorno il gruppo cercherà gli orsi polari, sia a terra che sul ghiaccio e altre specie selvatiche tra cui renne, foche, trichechi e la volpe artica.

Per la partenza del 7 settembre 2020, gli ospiti saranno accompagnati da Ben Osborne, fotografo naturalista e paesaggista da oltre 35 anni, mentre coloro che sceglieranno la crociera successiva, in partenza il 17 settembre 2020, potranno affidarsi a due guide fotografiche esperte: il norvegese Tommy Simonsen e l’australiano Rod Thomas

Entrambe le spedizioni fotografiche di Swoop alle Svalbard partono e finiscono a Longyearbyen. I passeggeri viaggeranno a bordo della nave Kinfish, recentemente rinnovata, con tutti i comfort di una nave più grande, ma abbastanza piccola da navigare in insenature strette inaccessibili. Le quote includono tutti i pasti a bordo, oltre a vino e birra a pranzo e cena, guide di spedizione ed escursioni in zodiac.

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!