Norwegian Epic: freestyle anche per i bambini

Norwegian Epic 2Freestyle Cruising (crociera senza regole formali) e grande attenzione al target famiglia. Sono questi i cardini della filosofia crocieristica di Norwegian Cruise Line, flotta di 13 navi battenti bandiera statunitense.

Filosofia che Francesco Paradisi, senior manager business development Italy, ha illustrato alla stampa invitata a bordo della Norwegian Epic durante la sosta della nave al porto di Civitavecchia, prima di ripartire per Livorno (e quindi per Genova, Cannes e Palma di Maiorca): «Sulle nostre navi non c’è nulla di obbligatorio. Non vengono imposti orari stabiliti per i pasti, né richiesto un dress code formale. E si può scegliere tra una vasta offerta di saloni, bar, teatri e altre opzioni di intrattenimento e attività con orari di grande disponibilità: ad esempio piscina e palestra chiudono alle 23».

.

Buona cucina e ampia scelta gastronomica

Con Norwegian Epic la compagnia ha iniziato a incrementare il concetto di freestyle a tavola con 22 opzioni per la ristorazione a bordo e 11 locali dove pranzare e cenare (il buffet è aperto 24h), senza alcun obbligo di prenotazione. Elementi di spicco sono il ristorante Teppanayaki, il sushi & sake bar Wasabi, la Cagney’s steakhouse, la Moderno churrascaria e The Haven restaurant, riservato agli ospiti delle suite.

«Senza contare – ha aggiunto Paradisi – che è stata proprio Norwegian Cruise Line a inventare il room service incluso nel prezzo: solo nella fascia oraria compresa tra l’una di notte e le cinque del mattino viene richiesta una charge di soli 3 dollari».

Buona cucina e tanta scelta gastronomica dunque in questa che, al momento, è la nave più grande della flotta Norwegian: può trasportare 4.100 passeggeri come occupazione massima e quasi 2mila membri dell’equipaggio, con un buon rapporto ospite-crew.

.

‘Piccoli ospiti’ di riguardo

Grande attenzione viene riservata ai piccoli ospiti. Per gli under 17 ricchissimo il paniere di attività (sport, wii, pittura, make up, teatro, travestimenti, caccia al tesoro, serate Hollywood, etc.) da svolgersi in aree dedicate sotto la guida di personale specializzato, e divise in cinque fasce: 0-2, 3-5, 6-9, 10-12, 13-17.

«Tra i valori aggiunti del nostro prodotto, quello dedicato ai bambini ci sta molto a cuore – ha evidenziato Paradisi – Anche il prezzo che offriamo è molto competitivo, benché il mercato qualche volta tenda a dimenticarlo. La compagnia infatti è molto ligia alla legge che impedisce di parlare di “gratuità” in caso di presenza di tasse di imbarco, ma facendo confronti con altre crociere posso affermare senza timore di smentita che il nostro è un pricing decisamente competitivo».

Epic a parte, e in attesa del varo della nuova Escape (ad Amburgo nell’ottobre 2015) a cui seguiranno altri battesimi nel 2017-18-19, la politica del gruppo intende rafforzare sempre più le crociere nel lungo raggio, soprattutto quelle in partenza da Miami e New York.

«Al momento qui dall’Italia non abbiamo ancora pacchetti volo ma l’intenzione, insieme ai nostri partner – quali Chiariva, America World, Karisma –, è proprio quella di sviluppare pacchetti finiti. Al momento stiamo stringendo partnership con network importanti. Ma non chiedetemi i nomi adesso. Ad accordi conclusi faremo una dichiarazione congiunta», ha concluso Paradisi.

www.it.ncl.eu

Fonte: L’Agenzia di Viaggi

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!