Sequestrato lato sud banchina Vittorio Veneto al porto Palermo

L’Autorità portuale: “Nessun disagio per le navi da crociera”

 

Fincantieri PalermoLa banchina Vittorio Veneto lato sud del porto di Palermo, sede del cantiere per i lavori di restyling della Stazione marittima, è stata sottoposta ieri a sequestro da parte dell’Autorità giudiziaria.

Il sequestro riguarda l’area di cantiere in consegna alla società SO.CO.STRA.MO srl, per potenziali effetti inquinanti dei materiali provenienti dalla demolizione dell’edificio. La ditta è già stata diffidata e invitata alla rimozione degli stessi.

Il sequestro della banchina Vittorio Veneto sud, dove ormeggia normalmente il traghetto Tirrenia, è invece correlato al possibile, e astratto, pericolo di cedimento strutturale. L’Autorità portuale ha già disposto l’avvio delle verifiche tecniche del caso.

Il provvedimento non riguarda il lato nord della banchina, dove continueranno regolarmente a ormeggiare le navi da crociera che scalano il porto di Palermo e, dunque, non procurerà ulteriori disagi agli armatori, all’operatività e ai turisti, se non quelli relativi all’attività di cantiere, sospesa già dallo scorso mese di dicembre, in attesa dell’approvazione della perizia di variante all’esame dei competenti uffici del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

E’ interesse dell’Autorità portuale offrire piena collaborazione all’Autorità giudiziaria per eliminare quegli inconvenienti che dovessero essere accertati.

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!