Crystal Serenity completa la crociera tra i ghiacci lungo il Passaggio a Nord Ovest

passaggio-a-nord-ovest-crystal-cruises

Missione compiuta. A distanza di tre anni dall’avvio delle ambiziose attività necessarie per pianificare ed organizzare una simile impresa, Crystal Cruises ha celebrato venerdì scorso l’arrivo a New York della sua nave Crystal Serenity, a conclusione dell’esclusivo viaggio, durato 32 giorni, lungo il passaggio a Nord Ovest. Oltre 7.290 miglia nautiche per quella che è stata la prima crociera mai offerta prima in questi territori, più di 1.000 ospiti e 600 membri di equipaggio testimoni di una rotta e terre artiche rimaste inaccessibili per più di 100 anni.

Siamo orgogliosi ed entusiasti di aver completato un viaggio così spettacolare e unico“, ha commentato Edie Rodriguez, CEO della Compagnia. “Crystal Cruises è costantemente alla ricerca di nuovi modi e destinazioni per condividere il mondo intero con i suoi ospiti. Realizzare la prima crociera al Passaggio a Nord Ovest  è stato particolarmente impegnativo  e reso possibile solo grazie alla estrema dedizione del nostro team e dei nostri partner. Ora non vediamo l’ora di iniziare fin da subito la pianificazione per la seconda indimenticabile crociera lungo questa rotta, prevista per il 2017“.


Per questa esclusiva crociera, Crystal Serenity è stata capitana  dal Comandante Birger J. Vorland che entra di diritto  nel club dei marittimi che hanno condotto con successo una nave attraverso il Passaggio a Nord Ovest.
Durante la parte più settentrionale del viaggio, la nave è stata scortata dalla rompighiaccio RRS Ernest Shackleton, anche per garantire la gestione di qualsiasi  possibile emergenza a bordo, oltre che da due elicotteri serviti per offrire ai fortunati ospiti speciali spedizioni in compagnia di esperti professionisti.

pond-inlet_capt-and-mayor_fnAd ogni scalo toccato dall’itineario, la compagnia ha proposto diverse esperienze a terra, uniche nel loro genere: dalle escursioni in Zodiac tra le acque ghiacciate a trekking avventurosi, sempre in compagnia di guide esperte Inuit e squadre di equipaggio.
Coerentemente con la sua policy, poi, Crystal Cruises ha anche erogato sostegni concreti ai villaggi Inuit toccati dalla nave: sono stati donati materiali scolastici, assunte guide locali  per i tour, ospitati artigiani locali a bordo che hanno potuto  vendere oggetti da loro prodotti ed ancora ha elargito donazioni in denaro per un ammontare complessivo di oltre 200 mila dollari canadesi (circa 135 mila euro).

Lungo il percorso, numerose sono state le possibilità per gli ospiti di dedicarsi ad attività avventurose: dagli incontri con gli animali selvatici e gli orsi polari ad una notte in un ice camp in Groenlandia, da attività di trekking lungo profonde fessure in imponenti ghiacciai, a notti sotto le stelle sul ghiaccio. A bordo gli ospiti hanno potuto beneficiare del consueto trattamento sei stelle e di avvistamenti ravvicinati alla fauna selvatica , oltre ad un sistema di streaming all’avanguardia  collegato ad un binocolo ad alta potenza che ha consentito a tutti di godere sempre della migliore vista possibile, in ogni punto della nave. Decine di esperti di fama si sono inoltre uniti al viaggio per offrire approfondimenti su diversi argomenti rilevanti per la crociera. Naturalisti, biologi, fotografi, cineoperatori e storici hanno portato a bordo la loro professionalità ed organizzato diverse conferenze.

Dopo il grande successo riscontrato, Crystal ha già annunciato una seconda crociera lungo il Passaggio a Nord Ovest nel 2017, le cui prenotazioni sono già aperte con tariffe a partire da circa 20.000 euro a persona.

nwp-arrives-in-nyc_kj-crystal-serenity-crystal-cruises

crystalcruises.com

.


.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!