Coronavirus e crociere in Asia: gli ultimi aggiornamenti

Cancellazioni e variazioni: l’epidemia da coronavirus in Asia continua a generare tensioni alle compagnie crocieristiche presenti nella regione, costrette ormai a stravolgere le programmazioni in assenza di soluzioni praticabili.
Ecco gli ultimi aggiornamenti:

  • Sapphire Princess (Princess Cruises) e Seabourn Ovation hanno sospeso le attività e sono state trasferite in un cantiere navale a Singapore, approfittando di questa fase per alcuni interventi di manutenzione ordinaria;

 

  • Costa Crociere ha cancellato le partenze asiatiche fino a metà marzo di tutte le navi posizionate nell’area: Costa Venezia, Costa Atlantica, Costa Serena e Costa neoRomantica;

 

  • Holland America Line ha cancellato la crociera del 29 febbraio a bordo della Westerdam. La nave avrebbe dovuto partire da Yokohama, in Giappone, per un itinerario di 14 giorni alla volta prevalentemente di porti giapponesi. Tutti gli ospiti riceveranno un rimborso completo, oltre ad un buono per una crociera futura pari al 50% del valore del viaggio ed ancora il rimborso delle spese di cancellazione.
    Ad oggi Westerdam resta ferma a Sihanoukville, in Cambogia, dove sono in corso i test del coronavirus a tutti i passeggeri e all’equipaggio, un’attività che richiederà ancora qualche giorno.

  • E’ probabile un imminente aumento dell’offerta di crociere in Australia, per via del fatto che alcune compagnie presenti in Asia hanno recentemente prenotato spazi portuali aggiuntivi;

 

  • AIDA ha cancellato tutta la programmazione primaverile in Asia delle navi AIDAvita e AIDAbella;

 

  • Princess Cruises ha esteso il fermo di Diamond Princess che resta in quarantena fino al prossimo 20 aprile;

 

  • TUI Cruises sta valutando la programmazione primaverile nel sud est asiatico della Mein Schiff 6. Eventuali variazioni saranno comunicate nel corso della settimana corrente;

 

  • P&O Arcadia ha annullato una serie di scali della sua crociera intorno al mondo attualmente in corso, tra cui Manila, Shanghai, Hong Kong, Singapore, Port Klang e Penang. La nave seguirà in sostituzione una tratta australiana con soste a Sydney, Brisbane, Melbourne, Hobart, Port Arthuer, Adelaide, Albany e Fremantle.

 

.

.

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!