QE2: pronto il progetto per la conversione del leggendario transatlantico in hotel di lusso

Uno degli ultimi grandi liners di lusso, il Queen Elizabeth 2, attualmente ormeggiato al porto di Dubai, salperà presto per la sua nuova trasformazione finale, che lo renderà un lussuoso hotel galleggiante, dotato unicamente di suite.

Una volta terminati i lavori, il transatlantico sarà ormeggiato in Estremo Oriente in una destinazione però ancora ignota e intorno alla quale c’è grande riserbo.

In una conferenza stampa tenutasi ieri a Dubai, Khamis Juma Buamim, Presidente del Drydocks World and Maritime World – il più grande cantiere navale del Medio Oriente – ha dichiarato che il QE2 salperà da Dubai il prossimo 18 ottobre e raggiungerà Singapore il 1° Novembre 2013, dove rimarrà ormeggiato per tre giorni prima di ripartire alla volta di un cantiere navale cinese per la sua completa trasformazione.

QE2 sarà un hotel di sole suite, con alcune sistemazioni più grandi e destinate per soggiorni più lunghi a bordo“, ha dichiarato Buamim. “Gli ospiti potranno affittare o addirittura acquistare le suite. I prezzi non sono ancora stati comunicati, ma saranno certamente molto alti“, ha poi concluso.

Quasi 90 i milioni di dollari che saranno spesi per il trasporto e la trasformazione del transatlantico. Sette dei nove motori sono inoltre già stati revisionati per  preparare la nave al suo nuovo viaggio. A regime, il costo di manutenzione annuo stimato si aggirerà intorno ai 2,5 milioni di dollari.

Cambio di programmi quindi per QE2: inizialmente il terminal crociere di Port Rashid di Dubai avrebbe dovuto diventare la sua sede permanente, dopo che venne acquistato per quasi 100 milioni di dollari nel giugno 2007 dalla Istithmar World, società del Gruppo Dubai World, per essere trasformato in un hotel di lusso, valorizzato anche da un museo marittimo progettato all’interno del terminal. Nel gennaio 2013, poi, l’annuncio della vendita del transatlantico.
Dubai è la patria del QE2. Non si sa mai, potrebbe in futuro anche ritornare … ” ha concluso Buamin in conferenza stampa.

Prima del suo ormeggio a Dubai, avvenuto nel novembre del 2008, QE2 ha navigato in tutto il mondo, oltre ad aver servito un collegamento di linea attraverso l’Oceano Atlantico, tra Southampton, nel Regno Unito e New York. Ha trasportato complessivamente 2,5 milioni di passeggeri, navigato per quasi sei milioni di chilometri e completato, nei 39 anni di servizio per la Compagnia Cunard, 806 passaggi transatlantici.

.

Per maggiori dettagli sul nuovo QE2 Floating Hotelqe2hotels.com

[cincopa AwLAKNbzgtOH]

.

.

[box_light]

Iscriviti alla Newsletter del Dream Blog Cruise Magazine!

[/box_light]

Filippo

Cruise blogger, amante del mare, degli orizzonti infiniti e dei tramonti infuocati. Il primo viaggio in nave nel 1988 è stato un vero e proprio colpo di fulmine. Da allora, oltre 40 crociere all'attivo trascorse a bordo di numerose navi e compagnie. Blogger per passione, ogni esperienza rappresenta per me una nuova avventura da vivere con entusiasmo. Viaggiare allarga la mente e lo spirito, farlo per mare ci avvicina a noi stessi.